psicologo napoli

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo

Dipendenze Napoli

DEFINIZIONE

Secondo il DSM 5, il DOC è un disturbo caratterizzato dalla presenza di ossessioni e/o compulsioni. Si presenta con una incidenza massima tra i 15 e i 25 anni.
Colpisce circa il 2,5% della popolazione generale. È un disturbo che si cronicizza e che , se non trattato adeguatamente, si aggrava fino a compromettere il funzionamento in diverse aree di vita. Tra i sintomi, si puo’ osservare che il soggetto si sente obbligato ad agire in un certo modo, attuando appunto delle compulsioni, e non riesce ad uscire da questo incastro di ossessioni e agiti per placare l’angoscia che sente.

COME SI MANIFESTA

Le caratteristiche centrali del disturbo ossessivo compulsivo sono:

  • La ripetitività di ossessioni sotto forma di idee, pensieri, immagini che vengono percepiti come distonici ed fastidiosi, fastidiosi, spesso insensati e irrazionali
  • Le compulsioni sono azioni sia mentali che comportamenti che vengono messi in atto in seguito alle ossessioni per calmarle o risolverle, come una sorta di rituale magico.

CAUSE

La letteratura scientifica parla di esasperazione della colpa e quindi di un modo di uscirne da soli attraverso il disturbo e di un senso di responsabilità spropositato. Oggi vengono vagamente individuate anche cause neurologiche che vedono l’iperattivazione dei circuiti del pericolo, cause genetiche o cause più strettamente cognitive, credenze errate o disfunzionali. A questo si aggiunge la marcata convinzione di poter danneggiare o deludere qualcuno a causa delle proprie mancanze. In un’ottica sistemica c’è da chiedersi quanto la famiglia influenzi con il proprio atteggiamento il senso di colpa e quanto contribuisca al mantenimento del sintomo.

COME SUPERARE LE OSSESSIONI

Le tecniche nel trattamento del DOC sono svariate. Si parla di

  • Esposizione per la Prevenzione della Risposta, cioè mettere un soggetto in contatto con lo stimolo che causa disagio per un tempo tollerabile, maggiore di quello che solitamente si concede il soggetto;
  • Riduzione della sensibilità al senso di colpa: in tal senso sarebbe auspicabile diagnosticare tutto il sistema in cui si trova immerso il paziente, partendo dalla famiglia o dalla coppia per osservare le dinamiche disfunzionali e agire per stimolare un cambiamento di tutti i meccanismi che partecipano al mantenimento del sintomo.

Dott A. Lobello
Psicologo Psicoterapeuta

Ambiti d'intervento

  • DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE
  • DISTURBI D'ANSIA
  • CONSULENZA DI COPPIA
  • PROBLEMI DELLA SFERA RELAZIONALE E SESSUALE
  • DISTURBI SOMATOFORMI
  • DISTURBI POST-TRAUMATICI DA STRESS
  • DISTURBI PSICOSOMATICI
  • DISTURBI DELL'UMORE
  • ELABORAZIONE DEL LUTTO
  • COLLOQUI DI VALUTAZIONE DEL DISAGIO PSICOLOGICO
  • DISTURBI PSICOTICI
  • PSICOLOGIA FORENSE
  • VALUTAZIONE PER CHIRURGIA BARIATRICA
  • DEPRESSIONE
  • PERIZIE DI PARTE
  • DISTURBI PSICOSOMATICI
  • DIPENDENZE DA SOSTANZA, DIPENDENZE DA GIOCO , DIPENDENZA DA INTERNET
  • SUPPORTO PSICOLOGICO NELLA SEPARAZIONE E AFFIDAMENTO
  • TRATTAMENTO DEL TRAUMA CON LA TERAPIA EMDR
  • RIABILITAZIONE BALBUZIE
  • TERAPIA ABA PER DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO

Psicologo Napoli - Dott. Alessandro Lobello

Sede: Via Annibale Marchese, 10, Napoli | Corso Trieste, 116, Caserta

Partita IVA: 07221491215

declino responsabilità | privacy | codice deontologico

alessandrolobellopsicologo@gmail.com

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Alessandro Lobello .
Ultima modifica: 27/05/2016

www.Psicologi-Italia.it

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.